?

Log in

Prevedo che la stampa, la tv, il buzz della blogosfera (che in gran maggioranza è un eco acritico delle campagne di disinformazione dei media main stream) farà gran clamore intorno al dossier dell'organizzazione "Save the Children" ''Piccoli schiavi''.

Save the Children è una organizzazione seria ed il rapporto, anche se dice cose conosciute da tempo, è importante ed individua una serie di temi gravi su cui l'attenzione pubblica dovrebbe fermarsi.

Viene individuata prostituzione minorile che coinvolge sopratutto ragazze provenienti dall'Africa e dall'est europeo come fenomeno principale e più preoccupante. Il documento parla anche di aspetti relativi all'immigrazione della gente rom dall'est, citando oltre allo sfruttamento dell'accattonaggio qualche caso estremamente odioso di minori ceduti a pedofili italiani.

Lo studio, secondo il mio modesto parere va letto con estrema attenzione ed è una fonte valida.

Quello che invece vedo con preoccupazione è l'uso strumentale del dossier da parte della politica e della stampa.
Si vedono le avvisaglie dei meccanismi di disinformazione per usare il dossier come alibi per perseverare nella insensata campagna anti Rom. Si vedono già avvisaglie nel modo in cui le agenzie di stampa ( vedi l'ANSA ) danno notizia del dossier.
Meccanismi che fruttano ogni pretesto per gettare benzina sul fuoco dei pregiudizi, della xenofobia, dell'odio razziale.
Lo scenario fosco è quello di un tentativo di annientamento etnico basate sulla sottrazione dei minori alle famiglie.


Quello che dice "Save the Children" è ben diverso, è stato scritto chiaramente e lo riporto qui:

“Save the Children ha di recente condotto una ricerca qualitativa sulla condizione delle donne e dei bambini Rom e da anni lavora, anche in collaborazione con le istituzioni della Giustizia Minorile, con molti minori stranieri o neocomunitari, anche di etnia Rom, in condizioni di particolare vulnerabilità e marginalità”, ricorda Valerio Neri, Direttore Generale di Save the Children Italia.

“Alla luce di questa esperienza sul campo, chiediamo e raccomandiamo al Ministro Maroni, come già fatto con i suoi predecessori, di mettere subito in atto alcune misure che possono realmente offrire protezione e opportunità a molti minori Rom, contribuendo a farli uscire da quelle condizioni di povertà e marginalità alla base di fenomeni di sfruttamento e illegalità. Nello specifico”, prosegue Valerio Neri, “Save the Children chiede al Governo investimenti e politiche per promuovere
l’inserimento lavorativo e abitativo dei Rom e
il superamento dei campi Rom e della segregazione abitativa,

affinché le famiglie non siano indotte dall’estrema indigenza o dalla mancanza di strutture idonee a mandare i minori a svolgere attività su strada.
Inoltre chiediamo che sia data la possibilità ai minori Rom di essere inseriti in percorsi di istruzione e inserimento lavorativo e che, nel rispetto dell’obbligo formativo, possano iniziare a lavorare e guadagnare in tempi rapidi anche attraverso borse lavoro.
Infine chiediamo che sia incrementato l’impiego di educatori “alla pari”, cioè di operatori che per esperienze vissute, età, nazionalità sono vicini ai minori Rom e possono quindi supportali con più facilità e contattarli e agganciarli sia all’interno dei campi che su strada”.

“Queste misure, se adottate su ampia scala e sul lungo periodo, possono veramente contribuire a migliorare le condizioni di molti minori Rom, mettendoli al riparo da fenomeni di sfruttamento e dalla caduta in attività illegali”, prosegue il Direttore Generale di Save the Children Italia.

“Al contrario, il ricorso alle impronte digitali ci sembra una misura inutile e non necessaria non solo perché non ci sembra contribuisca in modo significativo alla protezione e sicurezza dei minori ma soprattutto perché li discrimina rispetto a tutti gli altri bambini ai quali tale misura non viene applicata. Inoltre temiamo che il rilevamento delle impronte digitali potrebbe spingere eventuali sfruttatori a tenere nascosti e ancora più segregati quei minori Rom vittime di sfruttamento, rendendoli invisibili e inaccessibili a coloro – forze dell’ordine, servizi sociali, istituzioni della giustizia minorile - chiamati a proteggerli. Come Save the Children”, conclude Valerio Neri, “siamo disponibili a mettere a disposizione del Ministro Maroni le nostre competenze ed esperienze e a dare il nostro contributo in favore e a supporto dei minori Rom e di tutti quei bambini in condizioni di particolare vulnerabilità e difficoltà”.

E' un modello diametralmente opposto a quello promosso dai vari De Corato a Milano o dalla Belviso a Roma.

In questo blog mi sto concentrando sul tema Rom ... ma anche il resto del dossier di Save the Children è importante, il tema numericamente e umanamente più drammatico della prostituzione minorile (estremamente marginale per la comunità rom) certamente non trova soluzione con il decreto sicurezza.
... altri "flash", citazioni, foto commenti e link li trovate su TUMBLR http://hiddenside.tumblr.com/
hidden side - View my most interesting photos on Flickriver



_________________________


No(b)logo RSS feed


_________________________



_________________________



_________________________

noinonsiamocomplici




nopacchettosicurezza



Progetto melting pot




_________________________

Dijana Pavlovic
Questo Blog sostiene
Dijana Pavlovic

_________________________




hidden side - Flickriver




Contatori visite gratuiti




technorati blog authority

Mi trovate:

  • con discrezione su
    twitter e su Facebook
  • come animatore di Dinamiche Flickriane
  • scelgo flickr RSS
  • hiddenside tumblr
  • leggo aNobii


  • BlogItalia.it - La directory italiana dei blog


    _________________________





    Contatore utenti connessi




    per citarmi attieniti a questo


    _________________________

    coordinamento STOPRAZZISMO
    U Velto & Mahalla, notizie e immagini dai mondi sinti e rom

    Promuovi anche tu la tua pagina

    Tags

    Syndicate

    RSS Atom

    Latest Month

    October 2012
    S M T W T F S
     123456
    78910111213
    14151617181920
    21222324252627
    28293031   
    Powered by LiveJournal.com
    Designed by Tiffany Chow