You are viewing noblogo

Previous Entry | Next Entry

La nostra Diaz quotidiana

beckett keaton me
Scrive Lorenzo Guadagnucci, su MicroMega
Ho visto il film “Diaz” e mi è venuta in mente “Morte accidentale di un anarchico”, la pièce teatrale di Dario Fo sull’omicidio di Pino Pinelli.
In un passaggio memorabile, verso la fine del testo, i personaggi discutono degli effetti che potrebbe avere sulla polizia lo scandalo dovuto alla scoperta che dietro le bombe esplose in varie città d'Italia si celano malefatte dello stato e depistaggi.
Uno dei personaggi, la Giornalista, dice testualmente: “Io credo che uno scandalo del genere servirebbe a dar prestigio alla polizia. Il cittadino avrebbe la sensazione di vivere in uno stato migliore, con una giustizia un po’ meno ingiusta”.
“Diaz”, morte accidentale di una democrazia - micromega-online - micromega

Temo che abbia ragione, film come Diaz riescono a contribuire alla nostra quotidiana mitridatizzazione dal veleno repressivo.
Se non fosse così gli spettatori dovrebbero correre all'uscita dalla sala a chiedere una legge contro la tortura. Invece no, non accade, il film scuote ma anche rassicura.

Questo modo di comunicare l'eccesso repressivo della violenza istituzionale costituisce un alibi per l'immaginario collettivo.
L'anomalia democratica è collocata in un momento "eccezionale" avulso dalla quotidianità ... un mitico "giorno nero" il peggiore per la democrazia. 

Invece occorrerebbe prestare quotidiana attenzione all'eccesso repressivo e poliziesco, un po' il lavoro che viene svolto dall'Osservatorio sulla Repressione.

Ci si accorgerebbe dell'endemica presenza di una "ingiustizia di classe" che colpisce con ossessiva sistematicità gli ultimi, che proprio perché tali non hanno voce. 

Ci si renderebbe conto che per uno Stefano Cucchi (al quale solo l'isolata, ostinata e coraggiosa caparbietà di Ilaria ha offerto uno scampolo di verità se non di giustizia) ci sono tanti a cui non verrà offerta ne verità ne giustizia.

Ultimi tra gli ultimi i migranti. 

Oggi più che per la ricostruzione del film sulla Diaz vorrei indignarmi per quell'immigrato che ha volato da Roma a Tunisi imbavagliato con lo scotch sulla bocca.





... altri "flash", citazioni, foto commenti e link li trovate su TUMBLR http://hiddenside.tumblr.com/
hidden side - View my most interesting photos on Flickriver



_________________________


No(b)logo RSS feed


_________________________



_________________________



_________________________

noinonsiamocomplici




nopacchettosicurezza



Progetto melting pot




_________________________

Dijana Pavlovic
Questo Blog sostiene
Dijana Pavlovic

_________________________




hidden side - Flickriver




Contatori visite gratuiti




technorati blog authority

Mi trovate:

  • con discrezione su
    twitter e su Facebook
  • come animatore di Dinamiche Flickriane
  • scelgo flickr RSS
  • hiddenside tumblr
  • leggo aNobii


  • BlogItalia.it - La directory italiana dei blog


    _________________________





    Contatore utenti connessi




    per citarmi attieniti a questo


    _________________________

    coordinamento STOPRAZZISMO
    U Velto & Mahalla, notizie e immagini dai mondi sinti e rom

    Promuovi anche tu la tua pagina

    Tags

    Latest Month

    October 2012
    S M T W T F S
     123456
    78910111213
    14151617181920
    21222324252627
    28293031   
    Powered by LiveJournal.com
    Designed by Tiffany Chow